Valorizzazione dei Magredi

Ripresa aerea dei Magredi del Cellina

Con i loro silenzi ed immobilità i Magredi costituiscono un ecosistema unico dominato dalla presenza dei sassi localmente chiamati “claps”. Il Servizio biodiversità della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha sviluppato il progetto LIFE MAGREDI GRASSLANDS: grazie a questa iniziativa vengono gettate le basi per trasformare i magredi da luogo abbandonato ad occasione per conservare e valorizzare un territorio al tempo stesso inusuale, straordinario ed inaspettato nel contesto regionale, italiano ed europeo.

Per favorire la conservazione dei Magredi, e dei prati stabili più in generale, è necessario recuperare il ruolo ed il significato storico che essi hanno sempre avuto. Essi svolgono, fra le altre funzioni quelle di rifugio per la fauna selvatica, di produttori di fieno, di fiorume e miele, a cui sono collegate la presenza di insetti pronubi indispensabili all’agricoltura e la produzione di carne, latte ed altri derivati di qualità e, costituiscono fondamentali tasselli di cui la Rete Ecologica Natura 2000 e le aree naturali protette fanno parte integrante. Il progetto LIFE MAGREDI GRASSLANDS è stato selezionato, unico in Italia, quale progetto finalista del concorso europeo Natura 2000 AWARD edizione 2020, che premia i migliori esempi in Europa di gestione dei siti protetti appartenenti alla Rete Ecologica Natura 2000 di cui fanno parte anche i nostri Magredi.

Il Progetto, nella sua categoria si è quindi classificato al secondo posto a livello continentale raggiungendo un numero elevatissimo di voti e preferenze da parte del grande pubblico chiamato ad esprimersi tramite una votazione via mail.

Per sostenere la conservazione di questi siti la Regione Friuli Venezia Giulia così come altri Enti pubblici hanno compreso l’importanza di lavorare sempre più in sinergia con gli altri soggetti culturali, sociali ed economici del territorio. Questo genere di attività divulgative ben si inserisce in un percorso di continuità didattico-educativa, coerente con il PTOF (Piano dell’Offerta Formativa) dell’Istituto. L’educazione alla sostenibilità è infatti indispensabile per il valore educativo e la formazione dei ragazzi quali futuri cittadini consapevoli. Percorsi progettuali di questo genere favoriscono negli studenti prima di tutto una riflessione sul valore delle risorse naturali, sulla varietà degli ecosistemi e i loro equilibri, sulla ricchezza della biodiversità come bene comune e come diritto universale per rilanciare nelle famiglie, nelle comunità dei pari, nella Scuola, negli ambienti di vita, comportamenti di consumo “critico” e “responsabile” di queste risorse.

Attività 2019/2020

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

 

Dépliant sui Magredi in italiano, inglese e tedesco

Tra le attività realizzate nell’ambito delle attività extradidattiche per la valorizzazione dei Magredi del Cellina, vi è stata la predisposizione di dépliant in diverse lingue (italiano, inglese e tedesco), che presentiamo qui di seguito (le immagini sono link ai file PDF). Versione in italiano: Versione in inglese: Versione in tedesco:…

Presentazione dell’esperienza PCTO sui Magredi

In occasione di alcune giornate di Scuola Aperta, sono state presentate alcune attività che gli studenti del Mattiussi Pertini hanno svolto nell’àmbito di diversi progetti per la valorizzazione dei Magredi del Cellina. I video sono disponibili nel canale YouTube dell’Istituto: × Qualcosa non è accessibile? faccelo sapere Qualcosa non è…

Calendario dedicato ai Magredi

Gli allievi dell’Istituto coinvolti nel progetto per la valorizzazione dei Magredi del 2020 hanno realizzato un calendario del 2021. In esso compaiono alcune fotografie scattate in occasione delle uscite didattiche e selezionate da una giuria di fotografi professionisti, accompagnati da suggestivi testi. × Qualcosa non è accessibile? faccelo sapere Qualcosa…